In offerta!

Navigazione vertebrale
Paolo Roccucci, Roberto Stefini, Stefano Peron

70,00 IVA inclusa

La navigazione vertebrale è una tecnologia relativamente recente ma ha già conosciuto diverse fasi di evoluzione che hanno portato alla definizione degli attuali sistemi, in grado di acquisire immagini intraoperatorie 3D e garantire una elevata precisione della navigazione nell’ambito di una procedura complessiva che non determina l’allungamento dei tempi operatori.
Attingendo dall’esperienza diretta degli autori sui sistemi di navigazione vertebrale, il libro fornisce indicazioni di pratica clinica per il migliore utilizzo di queste tecnologie.

  • Autori: Paolo Roccucci, Roberto Stefini, Stefano Peron
  • Lingua del testo: Italiano
  • Data di pubblicazione: 07/2019
  • Confezione e Formato: Cartonato (17x24 cm)
  • Numero di pagine: 174
  • Marchio: Timeo
  • Codice ISBN: 978-88-97162-74-2
Categories: , , , SKU: 978-88-97162-74-2

Descrizione

176 pagine, 300 immagini,
8 video e documentazione
di casi clinici

Rispetto alla chirurgia convenzionale, la navigazione spinale offre maggiore accuratezza nell’osteosintesi vertebrale, soprattutto nei segmenti della colonna più difficili da strumentare e nelle situazioni anatomiche più complesse. Facilita in modo significativo le procedure percutanee, quali la cifo e vertebroplastica e le biopsie vertebrali; con adeguati accorgimenti orienta il chirurgo in caso di interventi toracolombari con approccio anteriore e, mediante procedure di fusione con immagini RMN preoperatorie, risulta utile nella rimozione di patologie spinali intradurali.
Allo stesso tempo questa tecnologia riduce l’esposizione alle radiazioni del personale di sala operatoria, un aspetto fondamentale ma troppo spesso sottovalutato.
L’uso della navigazione richiede un importante investimento economico iniziale e una buona curva di apprendimento da parte del chirurgo, ma il miglioramento degli esiti chirurgici e la riduzione dei tassi di reintervento conducono in breve tempo a un rapporto costo-efficacia decisamente favorevole, soprattutto nei centri ad alto volume di interventi strumentati.

70,00 IVA inclusaAggiungi al carrello

Additional Information

Weight0.592 kg

Visti di recente...

Semeiotica clinica del piede

90,00 IVA inclusa

La semeiotica clinica rappresenta uno strumento essenziale all’interpretazione statica e dinamica della patologia del piede. La valutazione anamnestico-clinica deve precedere la consultazione degli esami strumentali, i quali potrebbero erroneamente condizionare la corretta interpretazione delle problematiche cliniche riferite dal paziente.
Il testo-atlante descrive l’approccio clinico a un organo di senso e di moto unico come il ‘piede-caviglia’ attraverso il modello didattico della narrazione iconografica, utile al medico per riconoscere i paramorfismi dei quadri patologici.

Anello pelvico e acetabolo – Lesioni traumatiche

220,00 IVA inclusa

Questa nuova edizione, rivista, aggiornata e arricchita di contenuti, porta il best seller della casa editrice nelle librerie dei traumatologi italiani con un unico volume di più di 600 pagine. La prima edizione dell’opera, suddivisa in due volumi, è datata 2000; seguì la seconda edizione, sempre in due volumi, nel 2012. Ora, a distanza di più di vent’anni e con centinaia di copie vendute, il libro di Zinghi e Pascarella si rinnova in una terza edizione, ideata in un unico grande volume, aggiungendo contenuti aggiornati alla ricchezza esplicativa delle tavole anatomiche, degli schemi e dei disegni, per ridefinire l’opera come punto di riferimento sull’argomento anche per le generazioni future di ortopedici.

Manuale pratico di analisi e correzione posturale

75,00 IVA inclusa

L’obiettivo del volume è quello sia di dare un’indicazione operativa basata sui presupposti neuroanatomici, sia di essere di stimolo per approfondire le diverse tematiche e incuriosire le figure professionali coinvolte nella ricerca di un’espressione posturale corretta, inducendole a un approccio riabilitativo basato sugli aspetti fisiologici e funzionali che sono alla base della formazione del movimento e di un’idea dinamica di postura.