Le fratture di scapola
Enrico Gervasi, Giuseppe Porcellini, Sergio Candiotto

120,00 IVA inclusa

La frattura complessa di scapola sta acquisendo maggiori attenzioni da parte dei chirurghi: stanno crescendo numericamente i traumi ad alta energia e quindi risultano più frequenti i traumi complessi di alcuni distretti scheletrici, compreso il cingolo scapolare. Inoltre tali traumi tendono ad associarsi ad altre lesioni scheletriche, neurologiche e viscerali per il concomitante coinvolgimento del torace e dell’addome.

Disponibile anche in lingua inglese

  • Autori: Enrico Gervasi, Giuseppe Porcellini, Sergio Candiotto
  • Lingua del testo: Italiano
  • Data di pubblicazione: 11/2019
  • Confezione e Formato: Cartonato (21x29,7cm)
  • Numero di pagine: 246
  • Marchio: Timeo
  • Codice ISBN: 978-88-97162-77-3
Categories: , , , SKU:  978-88-97162-77-3

Descrizione

70 illustrazioni

oltre 300 fotografie

“Da una fase storica in cui erano prevalenti i traumi a bassa energia, responsabili di fratture di semplice configurazione e di moderato impatto terapeutico, quasi sempre conservativo, siamo passati a modelli fratturativi più gravi e complessi. Questi ultimi derivano dalla sempre più frequente “alta energia” che caratterizza il trauma stradale o sportivo.

Sono cambiate quindi le modalità del trauma e la tipologia delle fratture scapolari.

Di conseguenza sono fortemente cambiate le esigenze terapeutiche, portando sempre più spesso all’indirizzo chirurgico. Gli orientamenti della moderna chirurgia traumatologica infatti vedono nel ripristino morfologico anatomico l’indispensabile premessa per il precoce inizio della riabilitazione, per la più rapida ripresa funzionale e per ridurre gli effetti delle malconsolidazioni.
In linea quindi con le moderne tendenze abbiamo inteso studiare la situazione traumatica della scapola nelle diverse prospettive terapeutiche.”

120,00 IVA inclusaAggiungi al carrello

Additional Information

Weight 1.39 kg

Visti di recente...

Le fratture di scapola

120,00 IVA inclusa

La frattura complessa di scapola sta acquisendo maggiori attenzioni da parte dei chirurghi: stanno crescendo numericamente i traumi ad alta energia e quindi risultano più frequenti i traumi complessi di alcuni distretti scheletrici, compreso il cingolo scapolare. Inoltre tali traumi tendono ad associarsi ad altre lesioni scheletriche, neurologiche e viscerali per il concomitante coinvolgimento del torace e dell’addome.

Disponibile anche in lingua inglese

Filler – Manuale illustrato di tecniche iniettive

109,00 IVA inclusa

Efficaci, versatili e relativamente sicuri, i filler dermici sono tra i trattamenti più richiesti in medicina estetica . Questo libro permetterà ai medici estetici di comprendere le nuove tecniche di iniezione e di capire quale filler scegliere, mantenendo comunque un’ottica incentrata sul risultato naturale e sull’aspettativa del paziente.

Disponibile anche in Inglese

Manuale di Medicina Estetica Tomo 1 – Approccio diagnostico

120,00 IVA inclusa

La Medicina Estetica nasce in Italia nel 1975 ad opera del Prof. Carlo Alberto Bartoletti, che fonda la Società Italiana di Medicina Estetica SIME, e getta, con il suo primo Editoriale del 1977, le basi per quelli che sono i principi e le finalità della Medicina estetica: “….Il cui scopo ultimo è la costruzione e la ricostruzione dell’equilibrio psicofisico”