Filler – Manuale illustrato di tecniche iniettive
Giuseppe Sito

109,00 IVA inclusa

Efficaci, versatili e relativamente sicuri, i filler dermici sono tra i trattamenti più richiesti in medicina estetica . Questo libro permetterà ai medici estetici di comprendere le nuove tecniche di iniezione e di capire quale filler scegliere, mantenendo comunque un’ottica incentrata sul risultato naturale e sull’aspettativa del paziente.

Disponibile anche in Inglese

  • Autori: Giuseppe Sito
  • Lingua del testo: Italiano
  • Data di pubblicazione: 07/2020
  • Confezione e Formato: Cartonato (17x24 cm)
  • Numero di pagine: 207
  • Marchio: ActaMedica
  • Codice ISBN: 978-88-97438-61-8

Descrizione

80 illustrazioni

128 fotografie

29 video

Mi sono reso conto che quello che manca a noi medici estetici è un libro con nozioni pratiche che descrivano esattamente “dove, come e che cosa”, un volume che ci porti per mano e con le giuste illustrazioni spieghi fin dove dobbiamo arrivare e cosa creare, perché l’uso dei filler è un’arte che ci spinge e ci aiuta a creare, a svelare la bellezza che è già nei nostri pazienti, a riportarla a galla, così come lo scultore muove lo scalpello su di un marmo solo apparentemente inanimato.
Ho voluto inserire nel volume dei video in alta definizione che davvero possano mostrare a ciascuno di voi come e dove mettere le mani e la siringa, così che le vostre manovre siano innanzitutto scevre di pericoli e diano a tutti noi, anche a me, la soddisfazione di veder nascere un’opera d’arte».
Giuseppe Sito

Quella del sopracciglio rappresenta un’area piccola ma dalla valenza estetica importante. In questi anni sono state condotte numerose ricerche in medicina estetica e ora è possibile ottenere un’elevazione e un fisiologico aumento del rilievo con l’uso di filler, talvolta combinato con la tossina botulinica.
Normalmente si aumenta leggermente di volume il terzo laterale del sopracciglio, la cosiddetta coda, area ove sono anche presenti il maggior numero di peli e per far questo si procede a un’iniezione retrograda di 0,4-0,6 ml di acido ialuronico, preferibilmente resiliente e biodinamico, capace cioè di seguire i movimenti del volto pur essendo fermo in loco con effetto correttivo, e con un medio G’. Si procede poi a un massaggio modellante. La durata media sarà di 8-9 mesi, le complicanze assenti e il grado di soddisfazione elevatissimo.

Prima di approcciare una correzione zigomatica, è buona norma disegnare ovvero delimitare l’area di aumento, che corrisponderà per lo più alla protuberanza zigomatica anteriore.
La tecnica di Hinderer consiste nel tracciare due linee, una che va dalla commissura labiale al canto omolaterale e l’altra dal trago all’ala nasale omolaterale. Nell’intersezione tra le due linee si adagia un’ellisse con l’asse maggiore sulla linea tragale, che è quasi sempre intorno ai 4 cm. L’infiltrazione può essere praticata con ago o con cannula.

 

109,00 IVA inclusaAggiungi al carrello

Additional Information

Weight 0.79 kg

Potrebbero interessarti anche…

Visti di recente...

Tabloid di Ortopedia

30,00 IVA inclusa

Tabloid di Ortopedia è un mensile di informazione, cultura e attualità per gli ortopedici, i reumatologi e i fisiatri italiani.

7 numeri + 1 speciale SIMFER

In offerta!

Le protesi complesse d’anca – primo impianto

120,00 IVA inclusa

Prezzo di prevendita – Valido fino 31/01/2022

Il vasto e complesso schematismo anatomo-chirurgico dell’anca mette a disposizione del chirurgo ortopedico ampie possibilità di scelta nella procedura da attuare per l’artrotomia e l’inserimento della protesi articolare.
Tutti gli approcci chirurgici noti risultano effettivamente in grado di consentire la protesizzazione dell’anca. Particolare interesse desta la più recente introduzione delle tecniche mininvasive e l’impiego del robot.
Il libro ripercorre l’evoluzione storica dell’approccio chirurgico all’anca nella protesizzazione, per poi approfondire le principali vie d’accesso (con circa 100 tavole illustrate), analizzandone rischi e varianti, per guidare il chirurgo nell’esecuzione di un adeguato planning operatorio e nella scelta della miglior procedura.