Covid-19 in ortopedia. L’impatto della pandemia sull’anziano fragile in ortopedia e traumatologia
Carlo Ruosi, Fabio M. Donelli

50,00 IVA inclusa

Vol. 7 Collana AITOG

Questo lavoro, il primo nel suo genere in Italia, punta a creare consapevolezza negli operatori del settore e generare dibattito sulle problematiche causate dal Covid-19 in relazione all’ortopedia e alla traumatologia dell’anziano fragile.

  • Autori: Carlo Ruosi, Fabio M. Donelli
  • Lingua del testo: Italiano
  • Data di pubblicazione: 10/2021
  • Confezione e Formato: Brossura (17x24 cm)
  • Numero di pagine: 152
  • Marchio: Timeo
  • Codice ISBN: 978-88-97162-91-9

Descrizione

La pandemia da Covid-19 ha comportato notevoli ripercussioni in ambito sanitario e la necessità di riorganizzazione dei reparti di ortopedia e traumatologia in relazione all’anziano fragile.
In una prima fase, il blocco degli interventi chirurgici in elezione ha provocato evidenti conseguenze sugli anziani, privati delle attività di screening e ambulatoriali. La ripresa della attività di elezione, dapprima in forma rallentata, ha in seguito intrapreso un trend positivo, che evidenzia una crescita costante per le attività Covid correlate.

Additional Information

Weight0,800 kg

Potrebbero interessarti anche…

Visti di recente...

Tabloid di Ortopedia

30,00 IVA inclusa

Tabloid di Ortopedia è un mensile di informazione, cultura e attualità per gli ortopedici, i reumatologi e i fisiatri italiani.

7 numeri + 1 speciale SIMFER

In offerta!

Trattato di biomeccanica podalica

93,10 IVA inclusa

Questa pubblicazione è il lavoro di anni di studio ed è la sintesi dei risultati raggiunti con particolari indagini eseguite con la scannerizzazione tridimensionale del sistema scheletrico podalico esaminato con tecnica 3D. Tale metodica ha consentito di approfondire la conoscenza di ogni singola articolazione podalica sia riguardo la conformazione geometrica sia dei moti che ne derivano.

La riabilitazione post chirurgica della spalla

95,00 IVA inclusa

In questo libro gli autori mostrano come sia possibile lavorare in un team ortopedico-fisioterapista. Ogni capitolo spiega chiaramente il ruolo del chirurgo ortopedico e del fisioterapista al fine di assicurare un recupero senza problematiche dell’infortunio sia nel trattamento conservativo che chirurgico.